La persona con SLA - EVENTO SPOSTATO

Il futuro cambia grazie alla tecnologia

Tavola rotonda con Giacinto Barresi, Franco Henriquet, Alberto Inuggi, Manuela Vignolo
Voglio partecipare

Quando 

il 31 ottobre, alle 17:30
_________________________

EVENTO SPOSTATO ALLE ORE 15:30 A PALAZZO DUCALE, SALA MINOR CONSIGLIO

Dove 

Museo di Storia Naturale Giacomo Doria, Auditorium
Via Brigata Liguria, 9

Età consigliata 

Da 16 anni

Tipologia e disciplina 

Tavola rotonda
Medicina e Scienze Biomediche

  • Cosa
  • Chi
  • Dove
La persona con SLA
Esser gradualmente privati della capacità di muoversi, manipolare oggetti ed esprimersi: a questo tipo di cambiamenti è sottoposta una persona con Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA), una malattia caratterizzata dalla degenerazione dei motoneuroni che permettono al cervello di controllare i movimenti dei muscoli. A tali cambiamenti rispondono quelli offerti dalle innovative e più recenti tecnologie, che consentono di scrivere tramite lo sguardo o di controllare un robot mediante il pensiero. Una tavola rotonda per illustrare gli incredibili progressi tecnologici volti a incrementare l’autonomia e a migliorare il futuro delle persone con SLA. Interverranno Manuela Vignolo, medico del Centro Nemo di Arenzano, Franco Henriquet, medico e presidente dell’Associazione Gigi Ghirotti Onlus di Genova, Alberto Inuggi e Giacinto Barresi, ricercatori dell’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), i quali presenteranno i risultati di due progetti atti a facilitare i processi di interazione della persona con SLA: ALLSpeak e TEEP-SLA.

A cura di

Istituto Italiano di Tecnologia, Centro Nemo di Arenzano, Associazione Gigi Ghirotti Onlus

Giacinto Barresi è ricercatore post-doc dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova. Dopo essersi laureato in Psicologia sperimentale e Neuroscienze cognitive all’Università di Padova, ha conseguito un dottorato in Robotica biomedica (IIT e Università di Genova), occupandosi di interazione uomo-macchina e interfacce utente per la chirurgia robotica. Lavora dal 2015 a tecnologie assistive e interfacce cervello-computer per persone con SLA (progetto TEEP-SLA - Fondazione Roma, IIT, Fondazione Sanità e Ricerca).

Franco Henriquet è fondatore e attuale presidente dell'Associazione Gigi Ghirotti Onlus di Genova per lo studio, la terapia del dolore e le cure palliative. Medico specializzato in Anestesia e Rianimazione, dal 1965 ha svolto la sua attività professionale all’Ospedale San Martino di Genova dove è stato primario del Servizio di Anestesia e Rianimazione del reparto di Cardiochirurgia. Nel 1983 ha avviato all’interno dello stesso ospedale un Servizio di Terapia del Dolore Oncologico di cui è stato responsabile sino al 1997. Docente universitario, è autore di oltre cento pubblicazioni su anestesia, rianimazione, terapia del dolore e cure palliative.

Alberto Inuggi è ingegnere e dottore di ricerca in Neurologia sperimentale. È esperto di ricostruzione dell'attività cerebrale tramite EEG, TMS ed fMRI. Ha studiato diverse neuropatologie degenerative tra le quali la SLA ma anche fenomeni di plasticità cerebrale legati a lesioni, invecchiamento fisiologico e training specifici. All’Istituto Italiano di Tecnologia studia il sistema mirror e sviluppa tecnologie assistive per non-vedenti. È principal investigator del progetto AllSpeak, finanziato da ARISLA.

Manuela Vignolo è dirigente medico fisiatra presso la Fondazione Serena Onlus - Centro Clinico NeMO del Presidio Ospedaliero Unico “La Colletta” di Arenzano. Docente di Medicina Fisica e Riabilitativa - Patologia Integrata dell’Apparato Locomotore all’Università di Genova, dal 2008 si occupa di gestione riabilitativa dei pazienti con Sclerosi Laterale Amiotrofica ed attività di ricerca presso il Dipartimento di Neurologia, Oftalmologia e Genetica dell’Università di Genova.

Museo di Storia Naturale Giacomo Doria, Auditorium
Via Brigata Liguria, 9